Monthly Archives: novembre 2013

GdM-news

Mi sembra già di sognare, ma l'angolo di ripresa sarà ancora + basso di questo

Mi sembra già di sognare, ma l’angolo di ripresa sarà ancora + basso di questo

Oggi finalmente sono terminati i lavori alle arginature e metà dei pali di castagno che sosterranno la recinzione perimetrale sono al loro posto. I codirossi spazzacamino residenti seguivano i lavori molto interessati come pure due ghiandaie che da dentro il salice bianco ci scrutavano, ho aspettavano di vedere se arrivava cibo. Finito i lavori ho messo in funzione l’inizio delle mangiatoie, con tortore dal collare, pettirosso e ghiandaie a mangiare dopo circa un’ora. Oggi nelle foto ho messo anche un rendering del mio sogno primaverile (ovvero quello che spero sarà l’area nel prossimo futuro mese di marzo), mi sono contenuto. Ho iniziato a progettare fattivamente il capanno… Buona visione a tutti e grazie di cuore per l’interesse che mostrate, nell’amicizia e nel sostegno che mi dimostrate. Scalda il cuore anche sottozero!!! Grazie a tuttiargini-finiti-inizia-il-progetto-del-capanno una-parte-della-nuova-zona-umida il-sogno-primaverile

Share Button
Posted in Uncategorized

Giardino delle meraviglie news

albanella-reale-in cacciaQuasi finiti i lavori alle arginature. Gli argini hanno lo scopo di isolare la zona umida da qualsiasi disturbo antropico esterno. Nessun Guardabuoi in area stamani, un gruppo di 11 presente a circa 500 metri, ma una albanella reale femmina in caccia appena fuori, sui campi del progetto allargato… Nelle foto vedete anche le batimetrie diversificate interne ( i segreti mica ve li racconto altrimenti cosa faccio…). E in una fotografia vedete le prove del punto di ripresa futuro (penso che nella realtà sarà ancora + basso, ma vedremo nel futuro con foto). Il progetto del capanno è in itinere e mi sembra una vera figata (lasciatemelo dire). Ma vedrete le foto. Presenza continua di Gheppi e Codirossi spazzacamini, oggi ho visto anche uno Scricciolo, e devo ancora mettere le mangiatoie…Un saluto e un ringraziamento di cuore ha  tutti gli amici che mi fanno complimenti, ma soprattutto per la fiducia e il sostegno. arginature batimetria-interna arginature-quasi-finite prove-punti-di-ripresa

Share Button
Posted in Uncategorized

Giardino delle meraviglie news

I lavori all’argine finiranno domani ma stamattina altra sorpresa ornitologica in casa. 11 guardabuoi sono stati vicino allo escavatore al lavoro, in caccia di insetti per tutta la mattina. Arrivato con la fotocamera sono riuscito a immortalarne uno solo in volo. Domani se sono ancora in giro riproverò. Comunque la check-list aumenta quotidianamente, oggi anche un gruppo di colombacci.guardabuoi-samboseto

Share Button
Posted in Uncategorized

I lavori alla zona umida

Stamattina sono finalmente iniziati i lavori per la costruzione della zona umida del Giardino delle meraviglie. Nelle fotografie che seguono poteve vedere l’inizio delle escavazioni per la costruzione delle arginature esterne.

Gli argini hanno lo scopo di proteggere dagli sguardi dei curiosi la presenza degli uccelli. Stanno nascendo gli argini, poi si allaga. In una fotografia potete vedere anche il corridoio che porterà al capanno, del quale vi parlerò prossimamente.

Durante i lavori sulla testa avevamo spesso uno o due gheppi e il codirosso spazzacamino insidiava gli insetti messi allo scoperto dal movimento terra.l'argine la-traccia-del-capanno la-prima-bennata si-traccia-l'argine

Share Button
Posted in Uncategorized

I miei video

Sto scegliendo le varie clips delle mie riprese per montare il materiale che farò vedere in una serata a Traversetolo. Presto troverete delle clips in DV (IL sistema prima dell’HD col quale filmo adesso) anche sul sito. Appena finisco il trasloco e il libro! Mi è venuta tra le mani questa ripresa fatta in svezia. Vi allego un frame. Mamma orsa che allatta e gioca coi cuccioli.Orsa-con-cuccioli- Svezia

Share Button
Posted in Uncategorized

I nuovi inquilini del Giardino delle meraviglie

Eccovi la mia principessa, il mio dolcissimo Pastore belga femmina.

Eccovi la mia principessa, il mio dolcissimo Pastore belga femmina.

Proseguono i lavori nel giardino delle meraviglie. 80 metri di siepe doppia sono già al loro posto, sto proseguendo i lavori di recinzioni (la prima più stretta attorno alla casa per Arwen, la mia principessa). Ho finito di montare la mia libreria (sbuff mal di schiena), mentre la check-list aumenta. Oggi la prima Cinciallegra si è degnata di fermarsi sull’albero di caki in compagnia di due Codirossi spazzacamini e un Lui piccolo. Nel prato falciato ( che presto vedrà una trasformazione epocale) un piccolo gruppetto di sei allodole in compagnia di due pispole. Un gruppo di 15 guardabuoi mi ha sorvolato. La luce non era il massimo ma la foto sembra discreta.

Ecco la prima cincia, una femmina devo subito mettere in moto la costruzione dei nidi artificiali.

Ecco la prima cincia, una femmina devo subito mettere in moto la costruzione dei nidi artificiali.

Share Button
Posted in Uncategorized

Gheppi nella pianura parmense

In questi giorni mentre faccio la spola tra le mie due case per il trasloco osservo e censisco i gheppi che vedo a bordo strada. Incredibile ma giornalmente non vedo meno di 20 individui. La ricchezza di micromammiferi delle aree erbacee permette il loro sostentamento, meravigliando gli amici delle provincie vicine quando vengono a salutarmi.

Uno dei tanti individui che sto osservando quotidianamente

Uno dei tanti individui che sto osservando quotidianamente

Share Button
Posted in Uncategorized

Libro anatidi news

Sono in dirittura d’arrivo, finalmente dico,…ebbene si sto ultimando la stesura e la scelta delle fotografie del mio prossimo libro, che vedrà la luce anche in cartaceo. Il libro tratterà l’ordine degli Anseriformi europei, con nuovi criteri sul riconoscimento anche in abito eclissale, le diverse classi d’età e il sesso. Le fotografie aiuteranno il lettore nel riconoscimento sul campo, con i parametri ottimali per riconoscere con binocolo, cannocchiale o fotografie le diverse specie di anitre, cigni e oche. Non mi racconto che è ancora un lavoraccio, sto chiedendo ad amici e fotografi le ultime fotografie che mancano all’appello…specie ostiche e poco osservabili sul nostro territorio come gli Orchi marini o gli Orchetti, alcune specie di oche. L’iconografia comprendere tutte le fascie d’età e i vari abiti che consentiranno un rapido riconoscimento.

Uno speciale capitolo in ogni specie vi permetterà di comprendere tutti gli strani movimenti delle varie specie, per la prima volta anche con le fotografie, ebbene si, le varie cerimonie di corteggiamento saranno visibili non più da disegni ma da fotografie fatte appositamente in natura.

Chi pensa di avere qualche fotografie utile è pregato di inviarmela, sarà un piacere vagliarla e sceglierla, nelle mie pubblicazioni metto solitamente le più belle o le più utili! Per oggi come news penso basti e avanzi, intanto godetevi la copertina. Ho anche aggiunto una nuova galleria di anatidi per invogliarvi. Un saluto.mestoloni-copertina-prova.pg

Share Button
Posted in Uncategorized

Il seminatore

Ilseminatore

Ecco un’altra immagine del seminatore all’opera!

Share Button
Posted in Uncategorized

I lavori al giardino delle meraviglie

il-prato-dalla-casa-

Una veduta del terreno che ho a disposizione. Prospettiva da dietro la casa

 

Il terreno visto dal lato opposto alla casa (nell'angolo) e da dove arriveranno le creature alate...

Il terreno visto dal lato opposto alla casa (nell’angolo) e da dove arriveranno le creature alate…

Nelle foto in allegato potete vedere il terreno che ho a disposizione per costruire il mio “Giardino delle meraviglie” come lo ha chiamato l’amico ornitologo Pierandrea Brichetti! Ebbene si ho finalmente iniziato i lavori! La prima siepe è al suo posto!

Ho piantato tra ieri e oggi + di 60 arbusti (Corniolo, Prugnolo e Viburno). Stamattina una gradita sorpresa, una Aquila minore mi ha sorvolato, guardandomi dall’alto lavorare, mentre alle 15,30 mi hanno sorvolato 22 Gru. Per finire la giornata alle 17,30. mentre mi intrattenevo con Ugo e Marco (Padroni di casa, padre e figlio), due Gufi comuni ci hanno sorvolato a pochi metri. L’amico Fabio Lovisetto mi aveva scritto…”chi ben comincia…e se il buon giorno inizia dal mattino….”!!! La ceck-list si sta lentamente formando come il progetto che ho in testa.

La prima siepe è al suo posto. Foto di Stefano Saporito col mio cellulare!

La prima siepe è al suo posto. Foto di Stefano Saporito col mio cellulare!

Share Button
Posted in Uncategorized