Monthly Archives: agosto 2015

Falco cuculo Falco vespertinus 2015

Femmina adulta

Maschio del terzo calendario, manca delle remiganti argentate

 

 

falco-cuculo-IMG_0132

Femmina del terzo calendario

Quasi finito l’involo dei giovani dai nidi in tutti i siti riproduttivi,  le coppie nidificanti si raggruppano in posti ideali per la caccia. La presenza di terreno scoperto permette loro di vedere  meglio le prede. I campi prima coltivati a cipolle, pomodori o barbabietole e gli sfalci recenti, sono  i più utilizzati nel periodo; le prede in generale sono grilli, grillotalpa, coleotteri e insetti vari o cavallette. Poche le prede della mammalofauna, la siccità di quest’anno ne ha ridotto drasticamente il numero. Un breve giretto nei dintorni di casa mi ha regalato in questi ultime serate, la vista di tre gruppi in caccia in tre aree diverse: nella prima, a circa 250 metri da casa, ex campo di cipolle e pomodori, 27 adulti con 4 immaturi. Nella seconda ex campo di barbabietole e pomodori, 26 individui adulti e due immaturi. Nella terza area mista a prati a sfalcio 22 adulti.

Il comportamento generale di caccia era diverso secondo la presenza o meno di fili elettrici nell’area. Dove questi erano presenti la maggioranza degli individui stazionando sui fili osservavano i dintorni lasciandosi cadere avvistata una preda; parecchio tempo era trascorso anche sul suolo alla ricerca pedestre delle prede. Dove non erano presenti i fili tutti gli individui cacciavano controvento con la tecnica dello spirito santo o si riposavano al suolo. Ho avuto così la possibilità di fotografare diversi individui. Grazie alle fotografie ho avuto modo di apprezzare le varie età e le differenze individuali nella popolazione nidificante nella provincia.

Tutti gli individui si stanno preparando per il lungo volo migratorio e rimpinzarsi per riguadagnare le forze e il grasso necessario alla migrazione è basilare dopo le fatiche dello svezzamento dei pulli. Strana la bassa presenza degli involati di quest’anno, Questi individui fanno forse parte della frazione che non ha portato a termine per varie cause l’allevamento dei pulli. Buona comunque la presenza delle coppie riproduttive.

Ecco qualche esempio. Un saluto.

falco-cuculo-IMG_9906

Maschio del terzo calendario in volo

falco-cuculo-juv-IMG_9513

Immaturo (giovane involato da una settimana circa) in atteggiamento di richiesta cibo

falco-cuculo-IMG_9888

Maschio adulto, almeno del 4* calendario

falco-cuculo-IMG_0168

Femmina adulta sul suolo con grillo

falco-cuculo-IMG_0154

Femmina adulta

Share Button
Posted in Uncategorized

La mia Africa due

Outdoor breakfast on Mara River

Outdoor breakfast on Mara River

 

Volevo, con le fotografie di questa galleria, trasmettervi le sensazioni da me provate nel corso dei safari effettuati nei parchi nazionali kenioti del Maasai Mara, Meru NP e Samburu. Sono fotografie scelte qui e là nel mio archivio africano.

Momenti diversi con diversi stati d’animo che sono andati dallo stupore, alla meraviglia, alla tenerezza, alla simpatia, alla realizzazione di come gli animali visti nei documentari non diano le stesse sensazioni con la stessa forza. Forse stando comodi in poltrona si ha un concetto della natura africana da tavolino, o da zoosafari nostrano. Ma gli odori i profumi Quando hai la fortuna di essere nel posto giusto al momento giusto cogli immagini (da documentario) ma non è per niente facile perchè non hai le stesse opportunità che hanno gli operatori scelti che stazionano fuori pista per ore o giorni. Tu devi saper cogliere quei momenti in fretta, farli tuoi con tutto te stesso e li porterai per sempre nella mente e nel cuore…. Spero di avervi dato un pò di quello che ho avuto la fortuna di provare!

I wanted, with photographs of this gallery, convey sensations I experienced during the safari made in the Kenyan national parks: Maasai Mara, Samburu and Meru NP. Photographs are choices here and there in my archive of Africa.At different times with different moods that went amazement, the wonder, tenderness, sympathy, to the realization of how animals seen in documentaries do not give the same feeling with the same force. At home in a comfortable chair we have a concept of African nature desktop but ill suited to reality. But the smells, the scents, the movement of animals and the views are a very different thing when you do a safari. When you have the luck of being in the right place at the right time you can get memorable photos; but it is not easy because you do not have the same opportunities that have filmmakers stationed off the track for hours or days. You must know how to seize those moments quickly, get them with your whole self and will bring them forever in the minds and hearts …. I hope you have a little bit of what I’ve been lucky enough to try!

 

Le fotografie sono parecchie cliccate per allargarle.

aquila-marziale-.jpgastore-cantante-.jpgbabbuino-e-tortora-.jpgbaboon-.jpgbucorvo-.jpgbufalo-panorama-.jpgbushback-.jpgcamaleonte-.jpgcoccodrillo-.jpgelefante.jpgelefanti greetings.jpgelefanti-maasai mara.jpgelefanti-Maasai-Mara-.jpggiraffa maasai mara.jpggiraffa-in-corsa-,-Meru-Np.jpggnu-.jpggrifone-africano.jpghippo-appena-nato.jpghippo's-greetings-.jpgimpalas-.jpgleoncino-.jpgleone-e-bufalo-Meru-Np.jpgleonesse-.jpgleopard-and-piglet.jpgmaasai-mara-.jpgmalachite-kingfisher-.jpgmanguste-striate-.jpgMara-triangle-.jpgNaivasha's sunset.jpgred-necked-spurfowl-chick-.jpgsi-parte-per-la-caccia-.jpgtramonto-Naivasha-.jpg

 

 

 

Share Button
Posted in Uncategorized