Rhino River Camp agosto 2016

E’ un po di tempo che non scrivo nulla, volevo aspettare di avere tempo e voglia ma anche qualcosa di nuovo da dire. In questi giorni non sono uscito in gamedrive, solo una volta per andare a vedere i leoncini nuovi, ma solamente 5 minuti per non disturbarli. Sto aspettando la migrazione…

I ‘a bit of time that I do not write anything, I wanted to wait to have time and desire but also something new to say. These days i didn’t go in gamedrive, only once to go to see the new cubs, but only 5 minutes to not disturb them. I’m waiting for the migration …

Uno dei tre lenocini vicino alla carcassa di un Cobo dall'ellisse.

Uno dei tre lenocini vicino alla carcassa di un Cobo dall’ellisse.

In questi giorni ho inseguito nel campo numerose specie, a volte ho fotografato dalla veranda della mia tenda.

Senza capanni attrezzati, come va molto di moda adesso, rimane quantomeno difficoltoso fotografare le specie della foresta, sia per la difficoltà di messa a fuoco tra l’intrico della vegetazione, sia per la luce scarsa, ma anche per l’elusività delle varie specie. I risultati non sono esaltanti ma qualcosina è stato incamerato.

Sono queste le fotografie rubate che più mi gratificano, alla ricerca delle foto rubate, senza la pappa pronta delle mangiatoie (magari preparate da altri), dei posatoi attrezzati. Vorrei farlo anch’io!!! Ma la presenza delle scimmie, dei galagoni e dei babbuini non me lo consentono. Con pazienza però…qualcosa si porta a casa come dice il mio amico Carlo Fietta!

These days I chased in the Camp, many species, sometimes I photographed from the front porch of my tent.Without huts equipped, as it is very fashionable now, it remains at least difficult to photograph the species of the forest, for both the difficulty of focus among the tangle of vegetation, both for the low light, but also to the elusiveness of the various species . The results are not exciting but a little something has been forfeited.These are the photographs that most stolen gratify me, in search of the stolen photos, without the “baby- food” ready in the artificials feeders (maybe prepared by others), or the artificial equipped perches. I would do it too !!! But the presence of monkeys, bush babies and baboons I do not allow. With patience, however … something you take home as my friend Carlo Fietta says everytime!

Maschio adulto in abito di  Nettarinia pancianera.

Maschio adulto in abito di Nettarinia pancianera.

Sto preparando un progetto con dei beverini con fiori finti di ibisco ma tutto è difficile da trovare. Qui è dry season e la foresta sta perdendo le foglie come nel nostro autunno, lo strato cespuglioso è meno denso è permette una visione migliore. Gli uccelli si muovono in gruppi con specie diverse. Si muovono, non stanno fermi un attimo direi! In questi casi ti viene in notevole aiuto la conoscenza del comportamento, spesso l’unica possibilità per essere nel punto giusto al momento giusto, ma non sperare di averli immobili con lo sfondo che vorresti… Spesso li hai nel sottobosco come i brownbul, spesso non illuminati dalla luce giusta o in ombra, non sono molto bravo con photoshop!

II am preparing a project with artificial drinkable with fake hibiscus flowers but everything is hard to find. Here it is dry season and the forest is losing its leaves as in our autumn, the shrubby layer is less dense it allows a better view. The birds move in with different species groups. They move, do not stand still for a moment I would say! In these cases comes to the knowledge of the behavior of great help, often the only possibility to be in the right place at the right time, but hope to have them motionless with the background that you want … often you have them in the undergrowth as brownbul, often illuminated by the right light, or are in the shade and I’m not very good with photoshop!

Northern Brownbul

Bulbruno settentrionale, Phyllastrephus strepitans, Northern Brownbul, dalle abitudini schive e simili al nostro usignolo. Visibile con discrezione nelle parti più basse dei cespugli, molto vocifero è più facile localizzarlo tramite il caratteristico vocio da tenore.

Spesso hanno code lunghissime che non ti consentono di avvicinarli molto per contenerli completamente nella foto come questo maschio di Pigliamosche del paradiso africano in fase bianca, in movimento nella parte bassa dei cespugli.

They often have long tails that do not allow you to approach them much to hold them fully in the picture as this male of the African paradise flycatcher in white phase, moving in the bottom of the bushes.

Maschio di African paradise flycatcher

Maschio di African paradise flycatcher

A volte possiedono abiti giovanili o difficili da identificare come questa femmina o immaturo di Golden Palm weaver. Le femmine dei ploceidi tessitori sono spesso difficoltose da riconoscere, bisogna porre l’attenzione sulla colorazione delle parti nude, dell’iride, sulle macchiettature o striature del mantello e delle copritrici, eccetera.

Sometimes they are difficult to identify as this female or immature Golden Palm Weaver. The females of the weavers Ploceidae are often difficult to recognize, we must focus attention on the color of the naked parts, iris, speckles or streaks on the mantle and coverts, and so on.

Tessitore delle palme Ploceus bojeri

Tessitore delle palme Ploceus bojeri

Spesso devi inseguirli a faccia insu per ottenere una foto decente, come per i gruppi di Averla piumata di Retz, in continuo movimento nelle parti aeree delle piante della foresta.

Often you have to chase them face up to get a decent picture, as for groups of Shrike feathered Retz, in constant motion in the aerial parts of the plants of the forest.

Retz's Helmetshrike Prionops retzii

Retz’s Helmetshrike Prionops retzii

Che dire poi degli elusivi Bulverde panciagialla? Molto difficili tanto basta da dire!

What about the elusive Yellow-bellied Greenbul? Very difficult to say that is enough!

Yellow-bellied Greenbul Chlorocichla flaviventris Bulverde panciagialla

Yellow-bellied Greenbul Chlorocichla flaviventris
Bulverde panciagialla

Molto raramente si intravedono dei serpenti, la maggioranza innocui come questo piccolo esemplare di 25 centimetri che dovrebbe essere un Rufous egg eater, Mangiauova rossastro.

Very rarely one can see snakes, most harmless as this small sample of 25 cm should be a Rufous egg eater.

Rufous-Egg-eater--IMG_3976

Rufous-Egg-eater

Ho voluto scrivere alcune mie elucubrazioni sulla vita africana come manager di un campo tendano da safari…e alcune foto da ornitologo rubate nella foresta secondaria con piante primarie.

un saluto alla prossima!

I wanted to write some of my musings on African life as a manager of a field tend Safari … and some photos from ornithologist stolen in the secondary forest with leading plants.

a salute to the next!

Maurizio

Share Button
This entry was posted in Uncategorized.

3 Comments

  1. adidas nmd 12 dicembre, 2016 at 23:34 #

    Some truly nice stuff on this website, I love it.

  2. Brigitte 1 gennaio, 2017 at 18:51 #

    Hi Maurizio,we were lucky to be at Rhino River camp in October(with my brother and his wife).
    We appreciated very much the camp and the wonderful surrounding. I myself took some good photos there.I ve just noticed your fantastic photos.really great bird photos.
    Have a good time and all the best for the new year
    Brigitte

Post a Comment

Your email is never published nor shared. Required fields are marked *

*
*