Monthly Archives: agosto 2018

Sensazioni da un Gamedrive nel Meru National Park. Sensations from a Gamedrive in the Meru National Park

Bufalo e Airone guardabuoi. Buffalo and Cattle Egret.

Era troppo tempo che non avevo la voglia di trasmettere qualcosa tramite il blog, ecco giunto il tempo. Finalmente direi perché le sensazioni da trasmettere dopo tanto tempo sono numerose e si accumulano… Non sempre sei nella vena di raccontare ma trasmettere appaga sempre! Oltre a rivivere le sensazioni che trascrivi in lettere ti senti appagato e fortunato ad averle vissute. Ok partiamo! Ieri finalmente ho potuto fare, in pace e soprattutto con la voglia giusta, una mattinata nel Parco. Per chi non lo sapesse ho la fortuna e l’onere di dirigere un campo tendato-lodge nel Meru National Park in Kenya.

Solita sveglia all’alba al suono dei richiami degli Ibis adada, che qui chiamiamo wake-up birds, per l’abitudine di emettere sgradevoli ed acute grida all’alba. Si parte, come sempre in solitaria per godere pienamente una mattinata di relax ed eliminare le scorie delle incombenze. E’ stato un mese intenso con ospiti tutti i giorni, per fortuna molto gradevoli e coi quali ho passato piacevoli ore di scambi interessanti.

It was too much time that I did not want to transmit something through the blog, here is the time. Finally I would say because the feelings to be transmitted after a long time are numerous and accumulate … You are not always in the mood to tell but transmits somethings like your sensations is always satisfying! In addition to reliving the feelings that you write in letters you feel satisfied and lucky to have experienced them. Ok let’s go! Yesterday I finally could do, in peace and especially with the right desire, a morning in the Park. For those who do not know, I have the good fortune and the burden of running a tented-lodge camp in Meru National Park in Kenya.

Usual wake up at dawn to the sound of the calls of the Ibis adada, which here we call weak-up birds, for the habit of issuing unpleasant and acute cries at dawn. It starts, as always in solitary to fully enjoy a morning of relaxation and eliminate the waste of the duties. It was a busy month with guests every day, thankfully very pleasant and with whom I spent pleasant hours of interesting exchanges.

L’alba.  The sunrise.

L’alba mi accoglie appena dentro con la visione spettacolare del sorgere del sole e con un individuo adulto di Aquila marziale in volteggio di caccia. Senz’altro sta osservando dall’alto il branco vociante di faraone dall’elmo presenti al margine del bosco in penombra. La temperatura ricorda le mattine appenniniche ma l’aria pura ristora e ti accoglie con sensazioni di beatitudine…il silenzio rotto solamente dai richiami ti coccola e ti fa capire la fortuna di essere vivo e in questo momento in quest’ambiente benevolo.

Dawn welcomes me just inside with the spectacular view of sunrise and with an adult individual of martial eagle in vaulting of hunting. Undoubtedly he is observing from above the vocal herd of Helmeted Guineafowl group present at the edge of the forest in dim light. The temperature is reminiscent of the Apennine mornings but the pure air refreshes and welcomes you with feelings of bliss … the silence broken only by the calls cuddles you and makes you understand the good fortune of being alive and right now in this benevolent environment.

Una veduta delle diverse aree boschive del Meru. A view of the different wooded areas of Meru.

Le luci cambiano continuamente nella parte di foresta e savana alberata, con giochi e riflessi che farebbero contento un noto ornitologo italiano con l’hobby dei filmati!! I colori dominanti sono le varie gradazioni di verde che identificano anche le varie fitoassociazioni presenti nei diversi tipi di suolo del parco.

The lights change continuously in the forest and savannah with trees, with games and reflections that would make a well-known Italian ornithologist happy with the hobbies of movies! The dominant colors are the various gradations of green that also identify the various phyto-associations present in the different types of soil in the park.

Savana alberata con giraffe. Giraffe in the savannah.

Fine agosto significa anche stagione arida inoltrata nelle parti più lontane dal beneficio apportato dalla presenza delle montagne e quindi maggiore piovosità, l’insolazione giornaliera ha già cambiato l’aspetto dei tratti a savana. La maggior parte delle piante ha perso le foglie, mentre alcune acacie sono in fiore. Le acacie ad ombrello (Acacia tortilis) tipiche delle savane africane sono tra le specie più appetite dalle giraffe e a volte la sola fonte di ombra in queste aree subdesertiche. In queste aree il colore dominante attuale è il giallo in varie gradazioni delle essenze erbacee secche mischiato ai rossi più o meno carichi del suolo e del nero delle rocce laviche.

End of August also means dry season forward slender parts farthest from the benefit of the presence of mountains and therefore greater rainfall, the daily insolation has already changed the appearance of the savannah stretches. Most plants have lost their leaves, while some acacias are in bloom. The umbrella acacias (Acacia tortilis) typical of African savannahs are among the most desirable species of giraffes and sometimes the only source of shade in these sub-desert areas. In these areas the current dominant color is yellow in various gradations of dry herbaceous essences mixed with more or less laden reds and the black of lava rocks.

La Matriarca      The Matriarch

 

E’ un periodo di transizione questo, con gli animali in movimento per trovare gli ultimi pascoli o aree dove il cibo è ancora abbondante ed ogni giorno è differente dall’altro, gli incontri sono sempre diversi, ma fa piacere riconoscere alcuni individui che hai visto in precedenza e che magari alzano la proboscide per annusarti e poi come se ti riconoscessero, far finta di niente o ammiccare soddisfatti. E’ questa la sensazione che mi è esplosa con l’incontro di questa vecchia amica capobranco, ovvero la matriarca di questo gruppo col quale ho passato un’ora facendo anche colazione. Sono sensazioni difficili da tradurre in lettere ma ti danno un senso di pace ed appagamento incredibili.

This is a period of transition, with animals moving to find the last pastures or areas where food is still abundant and every day is different from the other, the meetings are always different, but it’s nice to recognize some individuals you’ve seen previously and maybe even raise the trunk to sniff and then as if they recognize you, act as if nothing has happened or be blink satisfied. This is the feeling that exploded with the meeting of this old friend, the matriarch of this group with whom I spent an hour doing breakfast. They are sensations that are difficult to translate into letters but give you a sense of incredible peace and contentment.

Leonessa   Lioness

L’incontro con i leoni è sempre un momento speciale, anche se li hai visti tante volte sembra sempre la prima volta. Forse per la casualità dell’osservazione in un parco come il Meru o forse perché le sensazioni che ti trasmettono o ti suscitano sono sempre qualcosa di speciale. Passare del tempo con loro anche se sono semi-addormentati ti ricorda dove sei e cosa stai facendo di inusuale per la vita della maggioranza delle persone.

The meeting with the lions is always a special moment, even if you have seen them so many times it always seems the first time. Perhaps because of the randomness of the observation in a park like the Meru, or perhaps because the feelings they transmit or arouse you are always something special. Spending time with them even if they are semi-asleep reminds you of where you are and what you are doing unusual for the lives of most people.

Scambio di affettuosità. Cuddles.

Avere poi la fortuna di assistere a comportamenti speciali di altre specie mi fa capire come la mia vita sia…

A voi la risposta…

un saluto.

Having then the good fortune to attend special behavior of other species makes me understand how my life is …

The answer to you …

A greeting.

Mau

Share Button
Posted in Uncategorized