Grecia, luglio/agosto 1985

Invitato dall’amico Gregorio Tsunis, primo viaggio scientifico fuori dai natii confini. Con la sponsorizzazione del ministero per l’ambiente greco, abbiamo effettuato un tour in diversi posti per raccogliere dati scientifici. Gregorio iscritto all’Università di Parma era molto interessato all’ornitologia e in seguito si diede molto da fare per sviluppare la conservazione nella sua patria. Me lo presentò Franca Zanichelli, in quegli anni la nostra città era un fervore di iniziative e molte delle persone che conobbi ebbero poi posti di rilievo nel movimento ambientalista-scientifico che si sviluppò e diede forma alle aree protette che adesso abbiamo la fortuna di godere.

grecia-1985-Monte-Pindo

Eccomi con l’amico Gregorio nell’accampamento del Monte Pindo, mentre misuro il tarso di una Passera scopaiola.

Al momento le mie finanze era abbastanza povere e per raggiungere Gregorio la via più economica era prendere una corriera che in due giorni passando per la Jugoslavia ti portava ad Atene. Era il mezzo che utilizzavano comunemente anche tutti gli studenti greci che venivano a studiare in Italia. Ricordo che fu un viaggio lungo ma interessante. Alla frontiera con la Grecia i doganieri fecero scendere tutti e analizzarono puntualmente i loro averi mentre del mio bagaglio non si interessarono minimamente, forse essendo italiano godevo di qualche punteggio favorevole! Ed eccomi nella mitica Atene.

Un momento delle particolari camminate temporanee degli Evzones

Un momento delle particolari camminate temporanee degli Evzones

Tra le molteplici bellezze da non mancare in questa capitale, i movimenti ritmati delle guardie che svolgono servizio presso la Tomba del Milite Ignoto e il Parlamento ellenico a piazza Syntagma di Atene. Le due guardie in servizio interrompono le loro posizioni ogni 20 minuti, e  dopo una camminata molto scenografica e ritmata ritornano ai loro posti per poi rimanere completamente immobili fino al passaggio successivo. Ogni ora si può assistere alla elaboratissima cerimonia  del cambio della guardia. Lo stile di marcia di queste guardie è molto particolare e consiste in una marcia a passo lento e cadenzato, con intervalli per colpire terra con un piede. Gli Evzones sono una divisione cerimoniale fatta di volontari provenienti da fanteria, artiglieria e unità corazzate Corpo dell’esercito greco. Servire nella Guardia presidenziale è un grande onore in Grecia, ed i soldati che si reclutato devono essere alti almeno 186 cm  e devono avere servito per un minimo di 6 mesi nelle unità operative dell’esercito. I volontari hanno bisogno di uno speciale addestramento per diventare Evzone.

Scopelos, il porto e la città

Scopelos, il porto e la città

Nelle Sporadi abbiamo regalato magliette

 

 

Ed eccoci al Monte Pindos per effettuare un rilievo ornitologico.

Maurizio con i due pastori greci. Grecia 1985

Share Button